Must Gallery

ANNA SKOROMNAYA - Kindergarten

Thursday 06 July 2017 - Sunday 22 October 2017

...Ciò che nella quotidianità di un mondo globalizzato ha la parvenza del normale esistere, in luoghi in cui la ragione sembra aver abbandonato la sua funzione, vige un’infanzia negata, in cui i bambini sono obbligati ad essere adulti e a muoversi negli spazi di un KINDERGARTEN che nulla possiede dell’amenità e dell’allegria che caratterizza un normale asilo per l’infanzia.
Esistono luoghi sotto il sole cocente in cui ciò che è contro natura viene presentato come ortodosso, e dunque l’abuso, la violenza, la costrizione sono parole d’ordine di una realtà raccapricciante che coinvolge i bambini e li rende schiavi di soprusi in un gioco tra le parti degli opposti che si presenta con la medesima identità di una prigionia. In questi luoghi distonici il cielo è pulito, come lo è l’innocenza dei bambini e con essa i loro sogni infranti.
I bambini soldato, le spose bambine, i bambini sfruttati vittime di un capitalismo oppressivo, sono solo alcuni dei volti di questa infanzia violata, a cui è negata ogni possibilità, che Anna Skoromnaya senza retorica sente di voler rappresentare, riconoscendo nel ruolo dell'artista l'importante compito, se non di cambiare il mondo, di attivare percorsi di senso che possano svelare e rendere agli occhi di tutti – oppressi, oppressori e tutti coloro che chiudono gli occhi di fronte all'innegabile atrocità di un sistema e di un mondo che sta perdendo ogni umanità – l'orrore, tornando a dare all'Arte quella funzione etica e di denuncia che dovrebbe essere, soprattutto in momenti storici come quello attuale, una sua prerogativa fondamentale....

Antonio D'Amico

  • cream-hand-mixer-_ambiente-3